martedì 13 dicembre 2016

Curlwing






Curlwing: sulle ali dell’esposizione Per Curlwing, l’approccio progettuale seguito è quello tipico di Paolo Pagani: minimalismo e avvicinamento rispet toso all’essenza dei materiali. In questo modo ogni elemento ag-giunto (accessorio) può essere fonte di disturbo nei confronti del mate riale stesso, intaccandone il ruolo di protagonista. Con l’obbiettivo di valorizzare le proprietà fisiche e percettive delle lastre disponibili (robustezza, traspa renza, textures, colore), si è scelto di adottare la tecnica del taglio laser e della piegatura a caldo per raggiungere la prestazione visiva e strutturale richiesta dal “sistema espositivo”, principale obiettivo del progetto. Il concept “Curlwing” è un “sistema” altamente performante: grazie a uno stile di design flessibile e persona-lizzabile per soddisfare appieno ogni specifica esigenza espositiva e nel rispetto del briefing che prevedeva lastre di acrilico declinate in nuovi sistemi espositivi. 






Curlwing: on the wings of exposure The design approach followed to crea te Curlwing is ti- pical way of Paolo Pagani: minimalism and respectful ap proach to the essence of the materials. According to this approach, each added element (....ac- cessory) may interfere with the lead role played by the material. To enhance the physical and perceptive aspects of the plates available (stren gth, transparency, texture, color), choise was to adopt the technique of laser cutting and hot bending to achie ve the performance required by the structural and visual “display system”, aim of the project. The concept “Curlwing” is a High Per formance “system”: The design “Cur lwing” is flexible and fully customiza-ble to meet specific exhibiting needs and also briefing: use acrylic sheets declined into new display systems.