martedì 22 novembre 2016

Ambrogio




Ambrogio per un servizio luminoso
L`interpretazione dell`atto di servire cibo e/o bevande, o per meglio
dire, l`offerta cortese, il gesto nel porgere un elemento di ristoro è
di per se un passaggio emozionale tra due interlocutori. Con Ambrogio
questo trasferimento non solo oggettivo, ma altresì subliminale
viene “messo in luce” per arricchirne e sottolineare il “piacere” della
componente estetica del gusto e per conferire a ciascun assaggio
(fingerfood) e/o drink la giusta attenzione e la centralità nelle micro
scenografie che si ottengono con la luce che scaturisce dal supporto.
· Vassoio luminoso che “presenta” ciò che “serve”
· Emozionare non solo con il gusto
· Cibo e bevande sul palcoscenico
· Forma, luce e colore , i protagonisti della scena
· Cibo e bevande, architetture edibili sotto il riflettore
· Cibo e bevande diventano segni architettonici, elementi scenografici,
momenti di suggestione
· Isolare ogni singola tartina “fingerfood” per poterne apprezzare maggiormente
le proprietà estetiche
· Elevare ogni singola tartina “fingerfood” per aumentarne la percezione di
qualità e di bontà
· Illuminare ogni singola tartina “fingerfood” per renderla unica protagonista
· Illuminare ogni singolo bicchiere per “gustarne” il colore, la trasparenza,
la consistenza, la forma ancor prima del suo gusto
· Servizio luminoso, servizio esclusivo







Ambrogio tray for a light service
INTERPRETATION of the act of serving food and / or drinks, better, offer,
give, when courtesy, emotional transition from one who offers to
the recipient showing the protagonist, that is food and / or drink properly
“brought to light” in order to enrich the “pleasure”, giving each
slice of bread (finger food) and / or drink in the role of “main actor”
micro obtained sets.
• Light tray “presents” what it “serves”
• Excite not only with the t aste
• Food and drink on stage
• Form, light and color, the protagonists of the scene
• Food and beverages, edible architectures under the spotlight
• Food and drink become architectural signs, scenic elements, suggestive moments
• Isolate each tartine “finger food” in order to better appreciate the aesthetic
properties
• Elevate each tartine “finger food” to increase the perception of quality
and goodness
• Illuminate every single tartine “finger food” to make it unique protagonist
• Illuminate each glass to “savor” the color, transparency, density, shape even
before his taste

• Light service tray, exclusive service





Zoom

video








Restylon



Nel mondo delle materie plastiche le tecnologie  evolvono molto velocemente. L’evoluzione dei polimeri, sono monitorate costantemente da MASPI per cogliere quelle che permettono di migliorare il rapporto costo / prestazione, a favore del prodotto finale. Nel processo produttivo di MASPI vengono impiegati materiali con e senza cariche quali (polipropilene, polistirolo, abs, poliammidi, policarbonato).
In aggiunta a queste MASPI ha sviluppato dei compounds specifici, per la co-iniezione a marchio depositato quali:





Restylon®-S è un polimero termoplastico composito, caratterizzato da una elevata lucentezza superficiale, ottima resistenza UV, buona resistenza al graffio.
Particolarmente apprezzato nel settore dell’arredo d’interni, permette la realizzazione di tavoli, sgabelli, sedute, piatti doccia di elevato spessore con qualità superficiale eccellente. Restylon®-S è costituito per il 40% da materiale compatibile riciclato. Materiali di elevata qualità intrinseca che forniscono a Restylon®-S proprietà di stabilità dimensionale e estetiche ineccepibili. Restylon®-S è a sua volta completamente riciclabile a fine vita.




Restylon®-P, é un polimero termoplastico composito, con il migliore rapporto costo/prestazioni, particolarmente indicato ove si richieda una buona resistenza chimica ai detergenti, un discreta resistenza al graffio superficiale e un basso peso complessivo.
Composto per il 30% da materiale riciclato, é particolarmente adatto in oggetti per ambienti esterni come i mobili da giardino o per applicazioni tendenzialmente difficili come nel caso di sedute per comunità, nelle quali sia richiesta la resistenza agli urti e ai detergenti. Su richiesta il prodotto può essere anche resistente a germi e batteri grazie a sistemi di sanizzazione ad hoc. Restylon®-P ha un’ottima resistenza all’invecchiamento UV e, nel caso di applicazioni particolarmente critiche, è ottenibile anche nella versione FR (autoestinguente V0 secondo UL 94). Il materiale è completamente riciclabile a fine vita.



Curlwing: Sulle ali dell'esposizione. Elementaria










Curlwing: sulle ali dell’esposizione Per Curlwing, l’approccio progettuale seguito è quello tipico di Paolo Pagani: minimalismo e avvicinamento rispet toso all’essenza dei materiali. In questo modo ogni elemento ag-giunto (accessorio) può essere fonte di disturbo nei confronti del mate riale stesso, intaccandone il ruolo di protagonista. Con l’obbiettivo di valorizzare le proprietà fisiche e percettive delle lastre disponibili (robustezza, traspa renza, textures, colore), si è scelto di adottare la tecnica del taglio laser e della piegatura a caldo per raggiungere la prestazione visiva e strutturale richiesta dal “sistema espositivo”, principale obiettivo del progetto. Il concept “Curlwing” è un “sistema” altamente performante: grazie a uno stile di design flessibile e persona-lizzabile per soddisfare appieno ogni specifica esigenza espositiva e nel rispetto del briefing che prevedeva lastre di acrilico declinate in nuovi sistemi espositivi. 


Curlwing: on the wings of exposure The design approach followed to crea te Curlwing is ti- pical way of Paolo Pagani: minimalism and respectful ap proach to the essence of the materials. According to this approach, each added element (....ac- cessory) may interfere with the lead role played by the material. To enhance the physical and perceptive aspects of the plates available (stren gth, transparency, texture, color), choise was to adopt the technique of laser cutting and hot bending to achie ve the performance required by the structural and visual “display system”, aim of the project. The concept “Curlwing” is a High Per formance “system”: The design “Cur lwing” is flexible and fully customiza-ble to meet specific exhibiting needs and also briefing: use acrylic sheets declined into new display systems.